Breaking News

  • Non ci sono articoli recenti

CAVALLI E MALATTIA DI PARKINSON: UN INCONTRO POSSIBILE?

CAVALLI E MALATTIA DI PARKINSON: UN INCONTRO POSSIBILE?

RIABILITAZIONE ASSISTITA CON EQUIDI E SUA POTENZIALE APPLICAZIONE NELLA MALATTIA DI PARKINSON

Quasi 100 persone, fra studenti, tecnici equestri, biologi, psicologi, medici, terapsti occupazionali,  la mattina del 26 febbraio al Centro Congressi della Fondazione Santa Lucia hanno partecipato al seminario https://www.acheterviagrafr24.com/achat-viagra-en-ligne-sans-ordonnance/ sulle potenzialità di applicazione degli interventi assistiti con i cavalli nella malattia di Parkinson. Organizzato  dal Gruppo Italiao Paraequestre, con il patrocinio dell’Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione  il Lions Club Roma Iustinianus e l’associazione MIND, l’incontro- moderato da Stefania Cerino – è stato aperto dal Prof. Caltagirone, Direttore Scientifico della Fondazione S. Lucia, che ha illustrato il ruolo dell’IRCCS e augurato buon lavoro a tutti. Uno degli  interventi  più appassionanti è stato quello  del Prof. Alleva, etologo di fama internazionale, che ha ripercorso le tappe della domesticazione animale ed ha sottolineato quanto la relazione uomo animale sia un importante fattore di qualità nella vita di ciascuno. Ha poi parlato  Francesca Cirulli, primo ricercatore  del Dipartimento di Neuroscienze dell’ISS, soffermandosi  sulle  ripercussioni degli interventi con gli animali nel campo della salute mentale, sottolineando l’importanza di una ricerca correttamente impostata, soprattutto riguardo metodologie e validazione dei dati, nonchè  numericamente significativa. Cirulli ha inoltre bevemente presentato i progetti di ricerca in queso campo,  cui l’ISS ha preso parte ed i cui risultati sono stati pubblcati su importanti riviste scientifiche internazionali.  Il Dirigente Veterinario del Ministero della Salute , Rosalba Matassa, ha poi evidenziato i punti salienti delle Linee Guida del settore – ad oggi l’unico riferimento normativo presente per gli Interventi con Animali-  e i percorsi formativi, sottolineando come si sia ancora alla prese con un work in progress che necessita della collaborazione di tutti gli addetti ai lavori.
La giornata è stata conclusa da Antonella Peppe, neurologa del S. Lucia, che è entrata nel vivo dell’argomento, illustrando i risultati di un progetto pilota- di cui è stata la principale  ideatrice ed animatrice –  che ha visto per la prima volta pazienti parkinsoniani salire a cavallo per un percorso riabilitativo sperimentale. Il progetto è viagra acheter en ligne stato svolto con http://www.cialisgeneriquefr24.com/cialis-szedese/ la collaborazione dell’ASD Sant’Elia Horses di Capranica (Vt) e svolto da tutti gli operatori su base assolutamente volontaria. 

I primi riscontri sono apparsi decisamente interessanti , sia riguardo al  miglioramento motorio (cammino, valutato con la Gait Analysis) che a quello della sfera cognitiva (anche questo valutato con una importante batteria di test) . E’ chiaro che la ricerca dovrà essere ampliata e tutti i presenti  hanno auspicato la possibilità di trovare un sostegno per proseguire la strada iniziata.

Un primo passo, forse, per un ampliamento delle pratiche di riabilitazione in contesti non medicalizzati per una malattia che a volte è percepita come più invalidante di quanto effettivamente sia.



Related Articles

IL CIP LAZIO PROMUOVE UN INCONTRO CON TUTTI I RAPPRESENTANTI DEI MUNICIPI ROMANI

Il comitato Regionale CIP Lazio continua la sua politica di promozione dello Sport paralimpico a livello territoriale. Guía de compras

BUON cialis szedese 2016 DAL GRUPPO ITALIANO levitra bayer uk made PARAEQUESTRE

Campionati Italiani Paradressage e Campionati Regionali FISDIR Lazio

Si sono svolti nel week end 12-14 giugno sia i Campionati Italiani di Paradressage, abbinato all’Internazionale CPEDI*** di Somma Lombardo,